ALECOMICS

ALECOMICS

5° Festival Del Fumetto

La data dell'Evento è maggiore della data di Oggi
dal: 14.09.2019 al 15.09.2019 Piemonte Alessandria Alessandria


Torna ALEcomics - Festival del Fumetto di Alessandria!
Ancora una volta la manifestazione, giunta alla sua quinta edizione, sarà ospitata dal complesso storico monumentale Cittadella.
E se la location non cambia, lo stesso non si può dire dei contenuti dell’evento. ALEcomics vedrà quest’anno una lunga serie di novità, a partire dai contenuti culturali fino ai servizi offerti.

Quando sarà ALEcomics?
Il festival del fumetto si svolgerà come ormai tradizione durante il secondo week end di settembre.
La prima novità del 2019 riguarda proprio la durata. Infatti il festival subisce un leggero prolungamento. Il venerdì sera infatti ci sarà uno spettacolo musicale che approfondiremo di seguito.
Le date e gli orari del festival sono quindi:

Venerdì 13 Settembre
- Apertura speciale: ore 19:00
- Chiusura: ore 24:00
Sabato 14 Settembre
- Apertura cancelli: ore 11
- Chiusura mostra mercato ed area artisti: ore 20
- Chiusura area palco e food: ore 24
Domenica 15 Settembre
- Apertura: ore 10
- Termine della manifestazione: ore 19

Il tema dell’anno
Da sempre ALEcomics propone un tema per ogni sua edizione: “supereroi” nel 2015, “villain” nel 2016, “fantasy” nel 2017 e “Giallo-Noir” nel 2018.
Quest’anno ricorre il quarantennale di “Gundam”. La serie animata ha segnato e rivoluzionato il genere dei super robot inserendo tematiche adulte e distaccandosi quindi da opere analoghe dell’epoca rivolte soprattutto ad un pubblico più giovane. Grazie alla maturità degli argomenti trattati, Gundam si è distinto entrando nel cuore degli appassionati e diventando così un pilastro dell’animazione giapponese come pochi altri sono riusciti a fare.
Per omaggiare quindi quest’opera indimenticabile, la quinta edizione di ALEcomics ha scelto come tema cardine quello dei “Robot e Super Robot”, partendo quindi proprio da Gundam e altri classici come Mazinga, Jeeg, Ufo Robot fino ad arrivare ad opere più contemporanee come Darling in the Franxx e Gurren Lagann.

Il manifesto
E chi meglio poteva rappresentare i tratti spigolosi dei robot se non il grande Andrea Scoppetta?!
L’artista napoletano, che tra le tante ha collaborato con marchi come Disney e Dreamworks, ha infatti realizzato la locandina di quest’anno, intitolata “JoinTheRobolution”, letteralmente “unisciti alla roboluzione”, facendo ovviamente riferimento quindi sia al tema di quest’anno che alla rivoluzione di contenuti e della formula del festival.

La locandina rappresenta l’imponente figura dell’Uomo Nero (mascotte del festival) qui rappresentato in chiave robotica, stagliarsi sulla Cittadella di Alessandria impugnando un cappello Borsalino dal quale fanno capolino 3 rappresentanti del mondo dei Super Robot, il tutto immerso nella vastità dello spazio spesso luogo di memorabili battaglie tra robot nelle serie animate.

Le aree della manifestazione
Come già detto, ancora una volta sarà la Cittadella ad ospitare ALEcomics. Le atmosfere suggestive che questo complesso riesce ad offrire hanno senza subbio contribuito al successo della manifestazione ed è un onore poter continuare a costruire il futuro di ALEcomics tra queste mura.
Ciò nonostante la struttura presenta delle criticità. Se alcune possono essere risolte senza troppi problemi, lo stesso non vale per altre come ad esempio il limite di affluenza di alcune strutture.
Proprio tale limite applicato alla caserma Montesanto ha obbligato l’organizzazione a spostare la mostra mercato in una tensostruttura di ben 2400mq montata appositamente per l’occasione nell’antistante piazza d’arme.

Padiglione San Giorgio
Questa tensostruttura, battezzata Padiglione San Giorgio, ospiterà tutti gli stand e le attività di vendita dell’evento tra cui figurano anche importanti marchi dell’editoria fumettistica e letteraria.
Altra novità presente all’interno del padiglione San Giorgio è un’area games totalmente rinnovata, con postazioni di videogames e la presenza dei principali produttori di giochi da tavolo con dimostrazioni gratuite dei loro prodotti.

Caserma Montesanto
La caserma Montesanto ospiterà dei contenuti più consoni al suo limite di affluenza.
Conterrà infatti la Self Area dove oltre 40 artisti emergenti potranno esibire la propria arte ed i frutti del loro duro lavoro per farsi conoscere non solo dal pubblico, ma anche dagli editori.
Saranno inoltre presenti 2 laboratori che ospiteranno un fitto programma di workshop gratuiti che spaziano dalle lezioni di disegno a quelle di sceneggiatura.
Al seguente link i programmi completi: https://www.alecomics.it/workshop/

Verrà anche allestita la sala conferenze, ribattezzata “sala Eco”, dove si svolgeranno gli incontri più importanti con gli illustri ospiti del festival.
Al seguente link i programmi delle conferenze: https://www.alecomics.it/conferenze/
Infine la Montesanto ospiterà le aree Industrial 7 e Jaburo, interamente dedicate all’universo di Gundam. Saranno infatti presenti laboratori e dimostrazioni di modellismo svolte da professionisti del settore tra cui Luca Zampriolo, in arte Kallamity, uno dei più importanti modellisti italiani con all’attivo numerose collaborazioni con studi di animazione giapponesi e americani.
Sempre in quest’area tematica, oltre ad un abitacolo ed una mano del Gundam in scala 1:1, saranno presenti anche il Model Contest (concorso di modellismo aperto sia a professionisti che principianti)
e la scuola di Gunpla (laboratorio aperto a tutti per imparare a montare un modellino Gunpla),entrambi sponsorizzati da Cosmic Group.

Area esterna
Nelle aree all’aperto della manifestazione troveranno posto come sempre numerosi intrattenimenti di vario genere e rivolti a tutte le età, dalle arene di combattimento ai semplici tornei di carte.
Non potrà certo mancare il palco, quest’anno con un programma ricco più che mai!
Come accennato, si comincia il venerdì sera con il DJ Set di Alberto Palazzolo a tema anni ’80, ’90 e 2000 per proseguire con un sabato all’insegna della musica. Guest Star della giornata sarà infatti Giorgio Vanni, il “re delle sigle dei cartoni animati”. Dragon Ball, Arale, One Piece, sono solo alcune delle opere le cui sigle portano la sua voce.
Ed anche se la mostra mercato termina alle 20, il palco continua imperterrito fino a mezzanotte, chiudendo la serata con l’esibizione dei Gem Boy, famosa band che riarrangia in chiave comico-satirica le sigle dei cartoni animati e non solo.

Domenica il palco ospiterà la tradizionale gara cosplay, co-organizzata in collaborazione con la Cospa Family di Torino. I migliori cosplayer si sfideranno per portarsi a casa uno dei tanti premi messi in palio dagli sponsor.
Al seguente link i programmi completi del palco: https://www.alecomics.it/palco/

Gli ospiti
Ogni anno ALEcomics ospita un grande numero di artisti del panorama fumettistico. La scorsa edizione ha visto oltre 50 tra disegnatori, sceneggiatori e scrittori.
Il 2019 intende frantumare questo record. Saranno infatti 65 i nomi illustri che saranno presenti al festival tenendo sessioni firme, conferenze e laboratori.
Tra questi ricordiamo Angelo Stano, primo disegnatore e successivamente copertinista di Dylan Dog, Andrea “Casty” Castellan, sceneggiatore per topolino, e Guido Silvestri in arte Silver, papà di Lupo Alberto.

Servizi
ALEcomics come ogni anno, intende ampliare non solo l’offerta in termini di contenuti ma anche di servizi. I camerini dedicati ai cosplayer e la navetta gratuita “stazione-cittadella” sono solo alcuni di questi a cui, da quest’anno, si aggiunge il servizio guardaroba, dove poter lasciare borse e zaini per godersi la manifestazione in totale leggerezza privi del peso dei propri acquisti.

Biglietto
Ed ecco l’ultima novità, forse meno bella di tutte le altre ma senza dubbio necessaria.
Per 4 anni ALEcomics è stato un festival del fumetto dai grandi contenuti culturali. In poco tempo l’evento è riuscito a diventare il secondo per importanza nel Piemonte e tra i primi del nord Italia offrendo gratuitamente tutti i suoi contenuti al pubblico appassionato ed a quello novizio.
La manifestazione è cresciuta a vista d’occhio, anno dopo anno, e con essa i costi.

L’introduzione della tensostruttura ha poi triplicato il costo dell’evento che non è quindi più auto-sostenibile.

Ecco perché si è dovuto di introdurre un biglietto d’ingresso. È stata quindi una scelta obbligata poter far sì che ALEcomics continuasse ad esistere.
Di seguito riportiamo i costi dei biglietti:
- Biglietto intero: € 8,00
- Biglietto ridotto: € 5,00 (7-12 anni)
- Abbonamento intero 2 giorni: € 13,00
- Abbonamento ridotto 2 giorni: € 10,00
- Gratuito per disabili e bambini fino ai 6 anni

Contatti:

Email

Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.