MUSICA BALCONICA

MUSICA BALCONICA

Rassegna Errante Per Ascolti Sospesi

La data dell'Evento è maggiore della data di Oggi
dal: 05.09.2021 al 17.10.2021 Lombardia Milano Milano


Musica Balconica
rassegna errante per ascolti sospesi

  • un progetto a cura di Associazione Arcaduemila – LabArca Teatro Musica
  • realizzato con il sostegno di Fondazione di Comunità Milano onlus e Comune di Milano

Milano, Bussero, Cassina de’ Pecchi, Pozzuolo Martesana
settembre e ottobre 2021

undici appuntamenti all’aperto nei quartieri di Milano e Pozzuolo Martesana e all’interno delle corti di Bussero e Cassina de’ Pecchi, per riportare gratuitamente la musica ai cittadini con una rassegna “a favore di balconi”. Protagonisti cinque gruppi musicali della scena indipendente milanese e lombarda, dal jazz alla musica balcanica, dal canto alla techno strumentale.
Una rassegna musicale diffusa nei quartieri del Comune di Milano e nei Comuni di Bussero, Cassina de’ Pecchi e Pozzuolo Martesana. Cinque gruppi musicali, provenienti da Milano, Bergamo, Brescia e Sondrio, per un totale di diciotto musicisti coinvolti nel progetto. Undici concerti all’aperto animeranno strade, cortili e piazze nei fine settimana di settembre e ottobre 2021, con l’obiettivo di riportare la musica ai cittadini, arrivando a un pubblico che abita e vive il quartiere e riavvicinandolo alla fruizione della cultura dopo un periodo in cui l’accesso a teatri e sale da concerto gli è stato precluso.
La rassegna, oltre a essere pensata “a favore di balconi”, sarà fruibile gratuitamente dai cittadini del quartiere che potranno prenotare il proprio posto a sedere all’indirizzo prenotazioni@lab-arca.it
Un’organizzazione attenta sarà inoltre dedicata al rispetto di tutte le misure anti-Covid.
Il progetto Musica Balconica è la risposta agli interrogativi che la pandemia ha posto, in particolare ai lavoratori del settore, sulle modalità di fruizione di musica e spettacolo.
È lo slancio propositivo di LabArca Teatro Musica, volto a riportare in scena la musica dal vivo che, con nuove prospettive, continua a essere un bisogno per l’individuo e per la sua relazione con l’altro.
Questo progetto, voluto da Associazione Arcaduemila e realizzato con il sostegno della Fondazione di Comunità Milano onlus e del Comune di Milano, si pone dunque l’obiettivo di un riavvicinamento sociale, pure nel distanziamento fisico.

GLI APPUNTAMENTI
SETTEMBRE
Domenica 5 ore 18.30 | Baraccone Express @ Cassina de’ Pecchi, via Roma 81 (coop. La Speranza)
Sabato 11 ore 18.00| Sentimento popolare @ Pozzuolo Martesana, piazza Santa Maria Nascente
Domenica 12 ore 16.30 |Sentimento popolare @ Piazza Sant’Agostino
Sabato 18 ore 16.00 | MudPie @ Via Conte Rosso > Sabato di Lambrate
Domenica 19 ore 16.00 | Baraccone Express @ Piazzale Donne Partigiane
Domenica 26 ore 18.00 | Mefisto Brass @ Trecella (Pozzuolo Martesana), piazza San Marco
OTTOBRE
Domenica 3 ore 20.30 | Mefisto Brass @ Giardino di Via Mosso angolo via Padova > Mosso si muove
Sabato 9 ore 16.00 | Mefisto Brass @ Piazza Schiavone
Domenica 10 ore 16.00 | MudPie @ Piazza Stovani
Sabato 16 ore 16.00 | Ginger Bender @ Via Cechov (Bonola M1)
Domenica 17 ore 16.00 | Sentimento popolare @ Bussero
GLI ARTISTI
Il progetto Mefisto Brass in forma di street band propone un repertorio originale, frutto di un metodo di composizione collettivo basato su improvvisazione e rielaborazione di sonorità tipiche della musica elettronica e techno, riadattate a una formazione composta esclusivamente da strumenti a fiato e percussioni. Ha partecipato a Milano a Estatesforzesca, JazzMi, Fanfarata, Black Beat Movement Pic Nic, a Como ad Always Hop, a Parma al Festival di Granara. È composto da: Lorenzo Faraò (sax baritono), Giacomo Bertazzoni (sax tenore), Niccolò Pozzi (susafono), Nicolò Mandelli (rullante), Davide Turolla (grancassa).
Ginger Bender nasce dall'incontro di Alessandra Di Toma e Jeanne Hadley ai civici corsi di Jazz a Milano. Parallelamente a chitarra e canto, studiano percussioni. Sono particolarmente affezionate all'arte di strada. Girano Spagna, Grecia e Finlandia, suonando con gitani e musicisti locali, oltre a svolgere diversi tour per tutta la penisola italiana. Hanno suonato presso Alcatraz e Biko di Milano, Flog di Firenze, Hiroshima di Torino, New Age a Roncade. Il loro primo album, prodotto da Paolo Mei di Rocketta Records&Booking, nasce dalla collaborazione con il produttore artistico Lorenzo Gasperoni.
Uno strumento con una storia antica, il cymbalom: lo portarono i Crociati dall’Oriente e nel tempo è diventato il principe di molta musica gitana, oltre che del repertorio popolare e klezmer dell’Europa centrale. Parte da qui la ricerca sonora del Baraccone Express, un quartetto che al cymbalom (Paolo Xeres) affianca il clarinetto e sax contralto (Luca Radaelli), flicorno soprano, tromba e voce (Edoardo Tomaselli) e contrabbasso (Stefano Malugani). Un brindisi all’arte di strada, alla musica dei viandanti e delle carovane: dal 2011 ad oggi, il quartetto ha suonato in festival, rassegne di arti di strada, locali, feste ed eventi – con arrangiamenti originali e un suono volutamente acustico.
Il progetto Sentimento popolare si articola in modo molto libero passando tra frammenti ed elaborazioni musicali di vari paesi, continenti e contesti. Il comune denominatore è quello del ’Sud’ del mondo e della valorizzazione della cultura di estrazione popolare. Camilla Barbarito si è formata attraverso un percorso di teatro sperimentale e canto. Porta avanti una propria originale ricerca nell’ambito della musica popolare mediterranea, ispirandosi alle sonorità balcaniche, al fado portoghese, al rebetiko greco, al tango argentino e alla musica Rom. Affiancata sempre nelle sue sperimentazioni dal chitarrista Fabio Marconi, e in occasioni speciali dai musicisti Stefano Grasso (batteria) e Alberto Turra (chitarra).
Mud significa fango, miscela, fusione...mud pie è un'antica torta al cioccolato originaria del Mississipi. La musica dei Mud Pie ha radici qui, in un blues essenziale e comunicatore. Il fango è il risultato dell'unione di musicisti con percorsi e sonorità differenti che trovano il filo logico del loro pensiero nel blues, nel jazz e nelle profonde influenze africane. Marta Colombo, voce e percussioni, Alex Stangoni, cigarbox guitar, cigarbass e dobro, Sebastiano Ruggeri, batteria.
CHI SIAMO
Associazione Arcaduemila | LabArca Teatro Musica

Arcaduemila, fondata nel 2007 da un gruppo di operatori teatrali, ha sede operativa presso il teatro LabArca, in via Marco d’Oggiono, 1 a Milano. Le attività dell’Associazione Arcaduemila costituiscono una realtà culturale più che mai attiva nel centro di Milano e oggi profondamente radicata nel territorio milanese.
L’ambizione dei fondatori di Arcaduemila era quella di partire per una navigazione nella città di Milano facendo salire a bordo quanti più soggetti interessati possibile, essendo il teatro luogo di incontro, di confronto e di scambio di esperienze, pensieri e forme espressive. Con la stabile disponibilità del teatro/laboratorio LabArca, avvenuta nel 2012, la navigazione ha trovato un punto di felice approdo e di sicuro riferimento per i naviganti.
Collaborano con l’Associazione artisti, attori, musicisti, scrittori, registi di primario rilievo nel ricco panorama milanese: Giulia Lazzarini, Massimo Cacciari, Enrico Intra, Roberto Piumini, Enrico Bonavera, Arianna Scommegna, Marina Massironi, Giacomo Poretti, Paolo Tomelleri, Emilio Soana, Giovanni Falzone, Luca Missiti, Livia Grossi, Rossana Casale, Angela Zecca, Camilla Barbarito, La Banda degli Ottoni a Scoppio. E giovanissimi artisti provenienti dal Piccolo Teatro e da altre scuole: i Bezoart, i Puntoteatrostudio, i Guinea Pigs, i Frigoproduzioni, il Teatro dei Gordi, il Laboratorio Fuoco alla Paglia.
INFORMAZIONI
Facebook | LabArca Teatro Musica
Instagram | @musica.balconica e @labarcateatromusica
Sito web | www.lab-arca.it
Prenotazioni | prenotazioni@lab-arca.it
CONTATTI
Chiara Compagnoni | responsabile di progetto
tel | 338.7688373
mail | labarcateatromusica@gmail.com

Contatti:

Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.