SCIROPPO DI TEATRO

SCIROPPO DI TEATRO

Un Progetto Per Bambine, Bambini E Famiglie

dal: 31.05.2022 al 31.05.2022 Emilia Romagna Ravenna Cotignola


Copyright: foto di Luca Calugi

Cotignola: rinviati gli spettacoli di "Sciroppo di teatro"

Il recupero è previsto entro maggio 2022; i libretti continueranno a essere disponibili

L’Amministrazione comunale di Cotignola, in accordo con Ater Fondazione, ha stabilito il rinvio degli spettacoli della rassegna "Sciroppo di teatro", previsti al teatro Binario di Cotignola nei giorni 15 e 16 gennaio.

La scelta dell'Amministrazione comunale, considerato il quadro epidemiologico generale, è di tipo cautelativo.

Il recupero degli spettacoli è previsto entro maggio 2022.

I libretti e i materiali promozionali continueranno a essere disponibili nelle farmacie e negli ambulatori pediatrici del territorio.


Cotignola: "Sciroppo di teatro",
spettacoli a prezzo ridotto per bambini e famiglie

Sabato 15 e domenica 16 gennaio al Teatro Binario si va con la “ricetta” del pediatra

Bambini a teatro con la ricetta del pediatra: è questa la sperimentazione al via in 21 Comuni dell’Emilia Romagna, tra cui Cotignola, grazie al progetto “Sciroppo di teatro. Un progetto per bambine, bambini e famiglie”. Il meccanismo è semplice: i pediatri e le farmacie che espongono la locandina “Sciroppo di teatro” possono assegnare ai bambini dai 3 agli 8 anni "una medicina eccezionale per potersi emozionare”, ovvero un libretto di tagliandi (impreziosito dalle illustrazioni di Matteo Pagani) per assistere alla ministagione "Teatro ragazzi" acquistando due biglietti a 2 euro l’uno per spettacolo (uno per sé e l’altro per l’accompagnatore).

A Cotignola, gli appuntamenti di “Sciroppo di teatro” sono due, entrambi al Teatro Binario.
Si comincia sabato 15 gennaio alle 20.45 con “Rusco Revolution!” della compagnia NoveTeatro e si prosegue domenica 16 gennaio alle 16.30 con “Il viaggio di tartaruga Tranquilla Piepesante” della compagnia Fratelli di taglia. Entrambi gli spettacoli sono per bambini dai 3 anni.

Nato da un’idea iniziale di Silvano Antonelli, il progetto prende corpo in Emilia Romagna attraverso Ater Fondazione, che ha costruito una rete tra gli assessorati regionali alla Cultura, Sanità e Welfare, i Comuni soci, le associazioni di categoria dei pediatri Fimp e Cipe, le associazioni Acp e Sip e farmacie federate a Federfarma e Assofarm.

L’obiettivo è quello di creare un’alleanza inedita e di sistema capace di generare cambiamenti significativi sul piano della salute e del benessere delle famiglie.

Il report delle Nazioni unite sull’impatto del covid-19 sui bambini usa parole chiarissime: “Non sono i più colpiti da questa pandemia, ma rischiano di essere le sue più grandi vittime”. Numerose ricerche mostrano un significativo peggioramento della salute mentale dei bambini e dei loro genitori durante l’epidemia. Il teatro può essere una cura, perché “È una vera meraviglia, cura tutta la famiglia”. E questa volta, lo dicono i dottori e i farmacisti.

L'accesso è consentito previa esibizione del green pass rafforzato (esclusi minori di 12 anni e soggetti esentati dalla campagna vaccinale) e all'interno del teatro dovrà essere indossata la mascherina di tipo Ffp2 (non sono soggetti all’obbligo i bambini al di sotto dei sei anni, le persone con forme di disabilità non compatibili con l’uso continuativo della mascherina e i soggetti che interagiscono con i predetti).

Per informazioni chiamare il 373 5324106, email info@cambiobinario.it

Contatti:

Email

Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.